ANSA - A.R.T. CONF. STAMPA 20-10-2005

PETIZIONI - Comunicati Stampa
Rispondi
rolieg
Site Admin
Messaggi: 2183
Iscritto il: ven mar 25, 2005 4:18 pm

ANSA - A.R.T. CONF. STAMPA 20-10-2005

Messaggio da rolieg » lun feb 11, 2008 5:00 pm

ARGENTINA: BOND, ART, CARTE CONSOB INCHIODANO BANCHE ITALIA
PER ASSOCIAZIONE RISPARMIATORI PAESE SUDAMERICANO È INNOCENTE
(ANSA) - TORINO, 18 OTT - Una serie di documenti in mano alla
Consob, finora mai resi pubblici, dimostrerebbe che il governo
argentino non ha alcuna responsabilità nella vicenda dei
cosiddetti tango-bond, e che sarebbero le banche italiane ad
essersi macchiate di imperizia.
Ad affermarlo è l' Art (Associazione risparmiatori
tangobond), che dice di essere in possesso di una serie di
carte, le «Offering Circulars», in grado di rendere manifesta
«l' imperdonabile superficialità» di alcuni istituti di
credito italiani. La conseguenza, sostengono all' associazione,
è che le obbligazioni sono nulle. (SEGUE).

BRL
18-OTT-05 1 4:30 NNN


(ANSA) - TORINO, 18 OTT - «La documentazione in nostro
possesso - riferiscono esponenti dell' associazione - dimostra
che il risparmiatore ha diritto alla restituzione di capitale e
interessi. Deve seguire però una strada diversa da quella della
class action contro il governo argentino, che è diventata
improponibile».
Nei passi delle «Offering Circular» (i prospetti
informativi) citati dalle Art si legge che l' Argentina aveva
fatto presente una serie di circostanze: per esempio, aveva
spiegato che «le Obbligazioni sono adatte unicamente a
investitori speculativi e in condizione di valutare e sostenere
rischi speciali». Nei documenti si ventilava addirittura la
possibilità che sul paese sudamericano si abbattesse una
«nuova crisi politico-economica»: in questa eventualità - si
precisava - «non può esservi garanzia che siano onorati gli
obblighi di pagamento del debito estero».
Gli istituti di credito italiani, afferma l' Art, hanno
acquisito i bond con troppa leggerezza, e li hanno collocati al
piccolo risparmio con «imperdonabile superficialità».
L' associazione ha deciso di rendere pubbliche tutte le carte
in suo possesso in una conferenza stampa che si terrà il 20
ottobre, a Torino, presso l' HOTEL ROMA ROCCA CAVOUR alle ore 17,30 in Piazza CARLO FELICE 60.
Per i risparmiatori sarà anche l' occasione di concordare una
linea d' azione per recuperare il denaro investito. (ANSA).

BRL
18-OTT-05 15:22 NNN
_________________
rolieg

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite