General Motors

Area di discussione generale aperta a tutti coloro che sono rimasti vittime dei default finanziari e desiderano apportare la loro testimonianza e il loro contributo.
Rispondi
rolieg
Site Admin
Messaggi: 2183
Iscritto il: ven mar 25, 2005 4:18 pm

General Motors

Messaggio da rolieg » mer ott 28, 2009 5:09 pm

La Consob ha dato ieri il via libera all'offerta pubblica di scambio sui prestiti obbligazionari, ritenendo valida la formula della traduzione del documento di sintesi approvato da un'Autorità europea. Tale decisione completa il lancio dell'offerta di scambio bond/azioni proposta da General Motors alcuni giorni fa anche nei confronti degli investitori americani, canadesi, inglesi ed europei nell'ambito di un'operazione globale di ristrutturazione del debito.

Di seguito ricapitoliamo i punti essenziali di tale offerta, i cui dettagli sono disponibili sul sito della General Motors (http://www.gm.com/corporate/investor_in ... nge-offer/):

1) L'offerta interessa 28 prestiti obbligazionari (convertibili e non convertibili) in dollari, euro e sterline, emessi direttamente da GM oppure da GM Nova Scotia. Le obbligazioni in euro coinvolte nello swap sono due: GM 7,25% con scadenza 3 luglio 2013 (ISIN: XS0171942757) e GM 8,375% con scadenza 5 luglio 2033 (ISIN: XS0171943649).

2) Il corrispettivo offerto è pari a 225 azioni ordinarie di nuova emissione di General Motors per ogni 1.000 dollari USA di valore nominale (o equivalente nella valuta di denominazione delle stesse). Sulla base dei prezzi di chiusura di ieri (1,85 dollari) ogni 1.000 dollari nominali di bond gli obbligazionisti riceveranno 416,25 dollari di azioni, cioè poco meno del 42% del nominale. Bisogna però tenere presente che sia l'esito della ristrutturazione di General Motors che l'emissione di nuove azioni conseguente all'eventuale successo dell'operazione potrebbero influenzare i prezzi dell'azione e che pertanto il cosiddetto recovery rate (tasso di recupero) è in questo caso incerto perché dipende dalla dinamica futura dei prezzi di borsa di GM. Attualmente i bond in euro coinvolti dallo swap trattano al 9,5% e al 7,5% del nominale sulle scadenze 2013 e 2033, rispettivamente (fonte Bloomberg, ore 13:30).

3) Le adesioni dovranno in ogni caso pervenire entro la mezzanotte, ora di New York, del 26 maggio 2009, salvo proroga. L'offerta è condizionata anche all'approvazione del Tesoro USA, che sarà concessa anche tenendo conto del livello totale di adesioni. Livello che, secondo GM, dovrebbe essere di almeno il 90% del valore nominale complessivo delle obbligazioni. Nell'ipotesi in cui la Società non dovesse ricevere prima del 1° giugno 2009 un numero di adesioni sufficienti, rispetto alle obbligazioni GM esistenti, per completare le offerte, farà probabilmente ricorso ad una procedura concorsuale (Chapter 11).

(Serena Marchesi - Analista Finanziario)
rolieg

rolieg
Site Admin
Messaggi: 2183
Iscritto il: ven mar 25, 2005 4:18 pm

Ho delle obbligazioni general motors scadenza 2013

Messaggio da rolieg » mer ott 28, 2009 5:12 pm

http://www.akb.uscourts.gov/b10_fill.pdf

Finanza chiara/ Obbligazioni General Motors, l'Ops non è equa
Sabato 23.05.2009 14:20
A conti fatti/ Portafoglio, come comportarsi con i GM bond
Puntuale come ogni settimana l'appuntamento su Affaritaliani.it con Finanza chiara, la rubrica dedicata ai risparmiatori. Chi ha bisogno di una consulenza o vuole chiarirsi dei dubbi oppure cerca solo un consiglio disinteressato in questo periodo di crisi dei mercati, potrà rivolgere le sue domande sugli investimenti finanziari all'ufficio studi della Free&Partners che risponderà su Affari.
Per orientarvi nel difficile mondo della finanza e dei mercati scrivete a:
finanzachiara@affaritaliani.it

QUESITO 1
Ho delle obbligazioni general motors scadenza 2013 acquistate tramite UniCredit, ora mi viene proposto uno scambio di 292,8 azioni per ogni eur 1000 possedute. Ho urgente bisogno di indicazioni se aderisco devo farlo entro il 26/05/09. Anticipatamente ringrazio. S.

QUESITO 2
P.f. potreste darmi la Vs. impressione circa la fine che faranno le suindicate obbligazioni comperate miseramente dal sottoscritto? Siete ovviamente sollevati dal qualsiasi responsabilita' per cio' che possiate dirmi. Grazie, cordialita'. C.M.

Gentili signori, vi rispondiamo insieme poiché l’oggetto è identico: dal testo ufficiale dell'offerta pubblica di scambio che abbiamo trovato sul sito della General Motors (http://www.gm.com/corporate/investor_in ... nge-offer/) risulta che saranno date 225 azioni per ogni 1000$ di valore nominale delle obbligazioni GM. L'elenco delle obbligazioni coinvolte nell'offerta è consultabile sempre all'indirizzo citato prima. Per valutare l'opportunità dell'offerta è bene procedere con un esempio numerico:
1) ipotizziamo che l’acquisto sia stato fatto per un valore nominale di 50000,00€ dell'obbligazione GM 7,25% 03/07/2013, valore odierno (20/05/2009) 2,00. Oggi quindi con un controvalore pari a 1000,00€.
2)Al cambio attuale, pari a 1,36: 50000,00€ valgono 68000,00$; se quindi verranno assegnate 225 azioni ogni 1000,00$ di nominale avremmo in cambio 68 x 225 = 15300 azioni GM;
3) Il valore attuale di una azione GM è di 1,28$; il valore del nostro pacchetto azionario sarebbe quindi 19584,00$ che al cambio di 1,36 fa 14400,00€.

Insomma a fronte di un valore iniziale di 50000,00€ oggi ci ritroveremmo, aderendo all'offerta, con un capitale di 14400€; l’offerta non è equa, poiché, non solo propongono uno scambio di un credito con un capitale di rischio ma, come si rileva dai numeri, a condizioni sensibilmente svantaggiose per l'obbligazionista.

Bisogna valutare, inoltre, se si reputi che l'azienda GM possa riprendersi. Nel caso l'azione nei prossimi anni dovesse recuperare si potrebbe anche uscire dall'investimento in pari o addirittura in guadagno (al cambio attuale per recuperare un nominale di 50000,00€ l'azione GM dovrebbe arrivare a 4,44$); nel caso opposto se l'azienda dovesse continuare nella sua lenta agonia ed infine fallire avendo capitale di rischio avrei perso tutto.

Comunque, nel caso l'OPS non andasse in porto GM porterebbe i libri in tribunale per attivare la procedure di fallimento, questo quindi vorrà dire che gli obbligazionisti entreranno nella lista dei creditori privilegiati ma ignorando quando e quanto potranno recuperare.
rolieg

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti